martedì 20 novembre 2012

non può piovere per sempre ( anche se....)

sto seguendo con interesse l'esplosione della recrudescenza antisionista che sta dilagando in queste ore su facebook.

non voglio entrare nel merito delle ragioni o dei torti, sarebbe troppo complicato e ho chiaro in mente il vecchio adagio"non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire"
la mia perplessita' nasce quando, e' chiaro e senza tema di smentita che nel mondo ogni giorno vengono condotte guerre su larga , media e piccola scala, ogni giorno dell'anno , in piu' della meta' del pianeta, regimi totalitari depredano, uccidono e falcidiano bambini come fossero moscerini sul parabrezza, ogni giorno sulla nostra vecchia palla di fango signori della guerra arruolano o affamano intere popolazioni in nome dei cazzi loro.
i regimi dell'asia e medio oriente torturano in maniera massiva , privano delle liberta' individuali  e sociali come se nulla fosse.
e alloran perche' l'unico conflitto capace di indignarvi e' quello fra israele e la gente che vive in palestina?

forse gli altri morti e massacrati in giro per il mondo non sono abbastanza interessanti?

chissa'......

odio internazionale


il re

1 commento:

ilbibliofilo ha detto...

concordo
a cominciare dalla Siria, dove quel simpaticone di Assad sta riducendo con impegno il numero dei cittadini...
e nessuno ne parla più: INVECE NEL CRITICARE LO STATO DI ISRAELE SONO DACCORDO NEONAZISTI, ESTREMA SINISTRA E TIFOSI DELLA LAZIO