giovedì 12 maggio 2011

figurine moderne

zombi, zombi,zombi......c'e' gente che ha il coraggio di dire " eh'...ma ancora con gli zombi????"
ci ho pensato, e ribadisco, gli zombi sono la metafore perfetta, applicabile ad ogni epoca, periodo e tendenza, per un semplice fatto oggettivo, gli zombi siamo noi.
i morti viventi sono la stigmatizzazione ultima della nostra vera natura, non per nulla dagli albori abbiamo cercato , con successi altalenanti, di porre una regola, la religione, le leggi varie ed eventuali, le ideologie, tuto questo spreco di energie, per metterle in pratica e per cercare di contravvenire e tutto cio', solo per mascherare e cercare di regolamentare la nostra natura , prima e ultima, siamo dei mostri, non ci mangiamo l'altra la gente, ma da sempre siamo abili a sopraffare, e quando non lo facciamo ci costa una fatica , una pratica maturata in anni di sforzi protesi all'autocontrollo.
e allora loro sono li, pronti ad incarnare la nostra mostruosita', quando romero prima di impazzire e deluderci tutti, riusciva a fare una critica sul razzismo e poi sulla societa' consumistica, e di seguito gli anni ottanta, il denaro al posto della carne umana e tanto orrore etico e morale, gli anni novanta ci hanno lasciato il vuoto, come un mondo lasciato alla merce' del mare di zom, ogni idea e' sparita, oppure impazzita, in frange estremiste senza capo ne coda.
ed arriviamo ad oggi, nessuno se n'e' accorto, ma gli zombi ancora una volta si dimostrano una metafore perfetta, anzi oggi come mai, gli stupidotti cannibali, sono precisamente quello che rappresenta e idealizza nella maniera migliore il mondaccio in cui viviamo.
internet, in controtendenza con quello che prometteva, una volta messo a confronto con il banco di prova dell'umanita'( ma guarda un po') si e' rivelato la piu' grande invenzione per l'isolamento mondiale, milioni di persone con milioni di contatti che riescono solo a pensare a loro stessi in relazione con loro stessi, come isole senza collegamenti con la terraferma, che capiscono il mondo solo attraverso la televisione..... come defunti misteriosamente tornati in vita che si aggirano per il mondo prendendo quello che vogliono, senza sapere bene perche', in maniera prepotente, irrispettosa e totalizzante, chi dovrebbe mandare aventi le cose, e gestire il tutto, completamente scollegato dalla realta' dei fatti, impegnati a trafficare a portare a termini realizzazioni che poco hanno a che fare con la realta', come ciechi impreparati sprovveduti sopravvissuti, con la possibilita' di reagire alla terrificante realta' dei nonmorti, ma troppo mummificati nelle loro visioni delle cose per poter accettare cio' che gli capita intorno, annullando di fatto la loro posibilita' di sopravvivenza tanto da rinchiudersi all'interno di di bunker ideologici, che sono sicuri adesso, ma presto non lo saranno piu'.
siamo nel mare dei zom......non abbiamo m16 per difenderci, stiamo perdendo tempo, e il tempo e' tutto quello che loro hanno piu' di noi, e noi siamo stupidi, e in fondo sarebbe piu' facile farci smozzicare e iniziare a passeggire con brama di sangue e niente pensieri.

siamo fottuti al cento per cento

vi odio sempre di piu'

amen

il re

2 commenti:

Marco ha detto...

Zombies... zombiettare? zumble zumble...

pingu! grande Simon...

razlich ha detto...

Io rappresento la vostra attenzione il film:
La strategia di lunga durata di superamento dell'islam coranico dagli padroni del progetto Bibbia
http://www.youtube.com/watch?v=hcYI9GtNLeE
Sei principi della manipolazione globale
http://www.youtube.com/watch?v=0fF3TQ0lJnU