giovedì 26 febbraio 2009

nessuno mette baby in un angolo

la mia fidanzata mi ha fatto notare che non aggiorno mai il blog .........e ci ha pure ragione , in effetti.
ed in effetti potrei parlare di un sacco di cose , di come per esempio , nella mia ricerca di lavoro sono finito in un posto dove addestrano gente a vendere un apparecchio che fa tutto! , dai massaggi allo scrostare le macchie di sangue e budelle dopo gli incidenti sui sedili delle macchine, e mi sono veramente divertito , perche la spigliata signorina ha usato tutti i trucchi del marketing psicologico per convincermi che era un lavoro della madonna , la sensazione che avevo era di aspettarmi da un momento all'altro max laudadio di striscia a smascherare qualche truffina.
ma in realta' non parlero' di questo , potrei parlare di come la mia fiducia nei confronti del genere umano va sempre piu' scemando e ormai prego gesu' tutti i giorni che nel duemilaedodici se ne vada tutto affanculo sul serio.
potrei parlare che ieri ho visto l'esercito delle 12 scimmie , e , a rivederlo da grande , ho adorato la visione rivoluzionaria di terry gilliam nei confronti dei viaggi nel tempo , quando bruce willis lo trovano dopo il primo viaggio completamente sbarellato , con la bava alla bocca , ho pensato all'impettito prototipo di viaggiatore nel tempo , quello di luomo che visse nel futuro , ed ho voluto un po' piu' bene a terry gilliam.
potrei parlare di tutte queste cose , ed invece parlero' di dirty dancing.

lo rifaranno vedere non so se oggi o domani , ma non e' importante , non e' importante neanche che rappresenti un fenomeno trasversale , e che non ci sia unaragazza che io conosca che non ami balli proibiti.
la cosa che io amo di dirty dancing , e' che il paradosso temporale che contraddistingue questa pellicola , vado a spiegarmi.
durante tutto il film , si sentono canzoni dellìepoca , una piu' bella dell'altra , tra l'altro , ma con un omogenea scelta stilistica volta a rappresentare il priodo in cui il film si ambienta , poi ad un passo dall fine , con un colpo di fantascienza incredibile , il buon patrick sswaiazawaesss , o comunque si scriva , si dimostra per l'idolo dei generazioni di ragazzine per quello chee' , e inventa la musia elettronica , e con quel meraviglioso pezzo di disco melodica conquista la platea del resort per puzzoni ricchi e antipatici .

amen

2 commenti:

latte e sangue ha detto...

dove sono i tuoi spazi nel nulla ? dove sono i tuoi personaggi a metà tra l'universo femminile e quello maschile ? dove sono i gelati piantati nel terreno al posto degli alberi ? ... ma soprattutto... dove sei Simon ?

Ele

Endless*Lory ha detto...

Nuova eroina del blog: aggiungimi al tuo elenco...
Moi*